Pesce e birra, una coppia che funziona!

 Pesce e birra, una coppia che funziona!

Se vi sembra strano abbinare la cucina di mare con la (o meglio le) birre, o comunque non riuscite a immaginare altre possibilità oltre agli abbinamenti super collaudati come la blanche con il pesce crudo o le classiche ostriche&stout di tradizione nordica, vi proponiamo qualche esempio per ricredervi.

Dall’incontro tra le birre artigianali di Birra del Borgo e l’abilità del cuoco Walter Regolanti, infatti, è nata una serata di degustazione e convivialità da Romolo al Porto (noto ristorante di Anzio), lo scorso 14 novembre. L’idea era quella di scegliere alcune delle birre della nostra produzione, e proporle ognuna con due piatti a base di pesce, con un abbinamento classico e uno “provocatorio”. Vi riportiamo quelli che per noi sono state le accoppiate più convincenti e riuscite, e non sempre erano quelle più facili!

Perfetta, per esempio l’insalata di calamari, gamberi e aceto di birra con crema di patate alla cannella e croccante di pane accompagnata dalla Duchessa, la nostra Saison dorata prodotta con il farro dei Monti della Duchessa: una birra fresca e piacevole con bei profumi fruttati e floreali, con un amaro moderato che risultava in perfetto equilibrio con la delicatezza del pesce e della crema di patate.

Fantastico anche l’abbinamento tra la polenta allo zenzero con seppie e doppia consistenza di carciofi (fritti e saltati in padella) con la Genziana, la profumata birra aromatizzata con una breve infusione di radici di genziana che con i suoi sentori pepati, di sottobosco e floreali è riuscita a “reggere” l’impatto con lo zenzero (molto delicato, comunque) senza sovrastare il sapore del pesce e esaltando la morbidezza della polenta. Ma l’abbinamento forse più interessante e riuscito – e per nulla scontato! – è stato quello tra la minestra di pesce con pasta spezzata di Gragnano e vellutata di ceci e castagne con la Castagnale, la nostra birra fatta con le castagne essiccate su fumo di legna di castagno. Morbida ed avvolgente, con note debolmente affumicate e sentori di miele di castagno, noi la consigliamo per accompagnare salumi e zuppe di legumi. All’abbinamento con il pesce sinceramente non ci avevamo pensato, invece – grazie alla “intermediazione” della morbida vellutata di ceci con il tocco dolce ma non stucchevole delle castagne – si è rivelato davvero perfetto!

Chiusura più standard ma decisamente molto piacevole con la 25Dodici – la nostra birra di Natale – con il tiramisù alla birra e con la nuova cioccolata ReAle, cioccolato modicano con aggiunta di luppolo realizzato per noi dagli amici della Dolceria Donna Elvira di Modica: la birra va sorseggiata mentre il cioccolato è ancora sul palato per far si che le diverse componenti aromatiche e gustative di birra e cacao di fondano in un insieme armonico e buonissimo!

Un articolo di Birra del Borgo

Per ricevere suggerimenti e curiosità sulle migliori birre, sui vini e subito in omaggio il memo-birre iscriviti ora alla newsletter di vinoobirra:

Sondaggio: quanto sei social?