Pronto per la prossima cena?

Vorresti creare eccellenti abbinamenti tra cibi e birre, per la prossima cena a due o la prossima mangiata tra amici?

Continua a leggere -->

Come scegliere il vino per un secondo di carne

abbinamento carne rossa vino Come scegliere il vino per un secondo di carneCarne e vino rosso: è un classico.

Ma non tutti i rossi sono adatti…

Il rischio è quello di sminuire il vino o viceversa la carne, se si apre la bottiglia sbagliata!

Vedrai oggi le regole base per l’abbinamento dei secondi di carne con il vino rosso.

Carni bianche

Come hai visto nell’ultimo articolo, è possibile abbinare un vino bianco.

Ma se preferisci un rosso allora puoi provare un rosso non troppo “aggressivo”: di medio corpo e non troppo tannico.

Carni di maiale

Ottimi i vini più morbidi e vellutati, come il Merlot.

In Emilia per accompagnare la carne di maiale si beve solitamente Lambrusco.

Grigliate miste e arrosti

Se è a base di carne bianca ti puoi orientare, come per la carne bianca, su un rosso di medio corpo non troppo tannico.

Se è a base di carne rossa e soprattutto se l’untuosità si fa sentire, è meglio un rosso con più corpo e più tannini.

Il motivo è semplice: il corpo del vino reggerà il confronto con il sapore del cibo mentre i tannini aiuteranno a ridurre il senso di untuosità.

Bolliti e carni in umido

Vini rossi, se possibile alcolici e tannici. L’alcol è importante per bilanciare la succulenza del piatto.

Carni nere (selvaggina)

E’ l’occasione per un grande rosso, alcolico, tannico, dai profumi intensi e persistenti.

Un rosso di questo “spessore” è necessario per bilanciare l’aromaticità della carne. In più molto spesso le ricette prevedono l’uso di sughi che aumentano gli aromi già intensi del piatto.

Grigliate,  arrosti, carne in umido, selvaggina: in concreto, quale vino aprire?

Poco sopra hai visto le linee guida: vedrai ora alcuni esempi classici.

Con le carni più “leggere”: Barbera, Chianti.

Con le carni più grasse, saporite, con una maggiore untuosità: Cannonau, Primitivo, Sangiovese (meglio se superiore o riserva).

Con la selvaggina (specialmente in umido): Amarone, Barolo, Brunello di Montalcino (occhio che qui il costo sale… icon smile Come scegliere il vino per un secondo di carne )

Buon appetito!! Non dimenticarti di iscriverti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli. E’ gratis e a zero rischio spam!

Dennis

Per ricevere suggerimenti e curiosità sulle migliori birre, sui vini e subito in omaggio il memo-birre iscriviti ora alla newsletter di vinoobirra:

Vinoobirra su Facebook: