Birra: ti stai perdendo il meglio?

Pochi sanno che gli abbinamenti tra cibi e birre non sono quella cosa noiosa che potrebbe sembrare a prima vista, ma l'incredibile possibilità di unire le birre ai cibi che più ti piacciono, creando decine di diverse sensazioni.

Una possibilità riservata ai pochi che li conoscono.

Continua a leggere -->

Come abbinare una birra: esempio pratico

dark belgian ale con risotto speziato cacio e noci Come abbinare una birra: esempio pratico

Importante: nell’e-book “Abbinamenti birra cibo” troverai tantissime info in più sugli abbinamenti tra birra e cibo, tra cui molti suggerimenti difficilmente trovabili altrove: se l’argomento ti appassiona ti consiglio di acquistarlo.

Hai in casa una birra un po’ forte, particolare, diciamo una dark ale del belgio.

E’ ambrata scura, alta gradazione alcolica, gusto altrettanto “forte”.

Ok, è ottima da bere da sola!

Ma supponiamo che per un qualche motivo tu voglia preparare in 10 minuti qualcosa di veloce da mangiare!

Hai poco tempo, pochi ingredienti in casa… cosa puoi fare che stia alla perfezione con una birra così particolare?

Da dove si comincia?

Step 1:  cosa devi tenere presente della birra?

Osserviamola più da vicino. E’ una dark ale del belgio.

Questo però non ci dice tutto, perché le dark ale possono essere anche molto diverse tra loro, negli aromi e nel gusto.

Supponiamo però che tu già l’abbia bevuta in passato: ti ricordi il profumo fruttato e leggermente speziato.

Il gusto era sufficientemente dolce, maltato, caramellato.

Inoltre era abbastanza gasata, con un ricco cappello di schiuma.

Le 3 caratteristiche che emergono sono:

  • l’alta gradazione alcolica
  • la struttura della birra (non è certo una “birretta leggera”!)
  • il gusto maltato-caramellato che dà quella sensazione di “densità” e di dolcezza

Step 2: come preparare un piatto in 10 minuti che si abbini alla perfezione?

Inizia dalle basi: come si dice in inglese “match strength with strength”.

Birra forte e strutturata -> il piatto la deve reggere, come intensità dei sapori.

Ora divertiti a inventare:

La birra è molto alcolica e ha molte bollicine -> vuoi provare qualche ingrediente mediamente grasso?

Infine:

Nella birra hai note dolci e maltate -> perché non provare a speziare un po’ il piatto?

Ecco con pochi ingredienti a disposizione, seguendo queste linee guida, cosa potrebbe venire fuori: un risotto cacio e noci, leggermente speziato (es. con coriandolo).

Tra l’altro è un piatto che può trovare in una birra di quel tipo la giusta chiave di lettura; mangiato solo risulterebbe non proprio leggerissimo… !

In questo articolo mi sono divertito a “giocare” con le regole base, improvvisando un primo piatto con una manciata di ingredienti e un po’ di creatività! Ma molto dipende anche dal gusto personale. Prova quindi questo abbinamento a tuo rischio e pericolo icon smile Come abbinare una birra: esempio pratico

E dopo l’abbinamento… buon appetito! Non dimenticare di iscriverti alla newsletter se desideri rimanere aggiornato sugli ultimi articoli e ricevere degli utili tips!

Per ricevere suggerimenti e curiosità sulle migliori birre, sui vini e subito in omaggio il memo-birre iscriviti ora alla newsletter di vinoobirra:

Vinoobirra su Facebook: